Skip to content Skip to footer

In 150 al primo evento Life’s 30 firmato Foliage

Il primo evento Life’s 30 organizzato a Rocca di Papa dal team di Foliage, in stretta collaborazione con la Regione Lazio e con l’amministrazione del Comune dei Castelli Romani, sarà ricordato per la grande partecipazione del pubblico. Non solo numerica, ma anche di estrema attenzione verso le tematiche proposte dagli organizzatori: la gestione sostenibile delle foreste, il fenomeno del foliage, la tecnologia applicata ai boschi (dal telerilevamento all’utilizzo dei droni negli interventi antincendio e nell’individuazione di attività illegali), la storia del trentennale programma Life. In 150 e oltre si sono dati appuntamento ai Campi di Annibale per prendere parte alla passeggiata ludico scientifica nella natura, dal titolo “La magia del foliage: il bosco spiegato dagli esperti”. In prima fila c’erano i rappresentanti dell’amministrazione di Rocca di Papa: dal sindaco Veronica Cimino, all’assessore al Patrimonio boschivo Francesco De Santis, alla responsabile degli Affari generali Anna Maria Fondi. Insieme a loro, diversi studiosi della natura, ma anche tante famiglie con bambini e semplici amanti del bosco, che hanno approfittato della giornata di sole e dell’opportunità di una visita guidata così particolare.

Durante le soste e lungo i quattro chilometri del percorso programmato all’interno della foresta di castagneti, i ricercatori del Crea e gli esperti forestali di Regione e Comune si sono alternati nei loro interventi. Gianluigi Fiore e Cristiano Miraldi hanno parlato di gestione sostenibile delle foreste e mostrato un recente intervento di taglio nel bosco: “Dopo pochi mesi la natura è già in ottima ripresa – hanno sottolineato i due dottori forestali, in prima linea nel progetto LifeFoliage e nell’organizzazione dell’evento – Quella in cui ci troviamo, d’altra parte è  un’area boschiva che ha ottenuto la certificazione PEFC, importante attestato di gestione virtuosa”. A Valle dei Caprari e a La Madonnella, Loredana Oreti del Crea e il prof Francesco Carbone dell’Università della Tuscia hanno spiegato le finalità del progetto LifeFoliage, concentrandosi sulla creazione di piattaforme per la semplificazione delle pratiche forestali e sulla mappatura dei tagli nei boschi regionali: due novità che traghetteranno su livelli di avanguardia in campo nazionale le regioni in cui il progetto opera (Lazio e Umbria). Tra merende a base di prodotti tipici roccheggiani offerte dagli organizzatori e distribuzioni di gadget alle decine di bambini presenti, la passeggiata nel bosco si è chiusa con la proposta di ripetere l’iniziativa anche in primavera. L’attività di sensibilizzazione sul territorio non si ferma.

Leave a comment

Per rimanere sempre aggiornati sulle iniziative di LIFEFoliage
iscriviti alla nostra Newsletter
Forest planning and earth observation for a well-grounded governance

The Life Foliage project has received funding from the European Union under grant agreement LIFE FOLIAGE (LIFE19 GIE/IT/000311)

The information and views set out in this website are those of the author(s) and do not necessarily reflect the official opinion of the European Union. 
Neither the European Union institutions and bodies nor any person acting on their behalf may be held responsible for the use which may be made of the information contained therein.

Life Foliage © 2022. All Rights Reserved. Privacy Policy |  Developed by Divulgando Srl

it_ITItalian