Skip to content Skip to footer

IL TEMPO DEL FOLIAGE

Sul quotidiano Il Tempo, testata nazionale con diffusione marcata nel centro Italia, Marco Bascietto indica in quali boschi possiamo ancora ammirare la magia delle foglie colorate e descrive dinamiche e obiettivi del progetto LifeFoliage. Ecco quanto riportato sul giornale:

“In questo 2022 dal clima sempre mite anche il foliage si è fatto attendere, tanto da farci ritenere che nelle regioni centrali, in bassa quota, possa raggiungere la sua maggiore intensità nella seconda metà di novembre, fatto davvero insolito – spiega Marco Bascietto, ricercatore del Crea (Consiglio per la Ricerca in Agricolatura e l’Analisi dell’economia agraria) e coordinatore del progetto europeo che punta all’innovazione in ambito forestale e che si chiama proprio Life Foliage –  Il progetto, finanziato nel 2020 dall’Unione Europea, promuove un processo di digitalizzazione delle procedure amministrative regionali e monitora le superfici boschive utilizzando delle tecniche di telerilevamento applicate a immagini satellitari. Lo scopo è quello di individuare in tempi rapidi i tagli boschivi illeciti e tutte le altre anomalie che si possono verificare, come gli incendi o i danni da vento (attraverso il telerilevamento è stata ‘fotografata’ nel 2019 la furia della tempesta Vaia, che ha distrutto oltre 2300 ettari in quattro regioni ndr). Fuori dal nostro ambito di ricerca e mossi dalla curiosità, abbiamo osservato che il telerilevamento mostra anche la traccia cromatica delle foreste e che alcune di queste hanno una stagione dei colori decisamente posticipata”.

Se la faggeta del Terminillo è ormai spoglia e pronta a ricevere la neve, “altre foreste di faggi a quota più bassa – spiega ancora Bascietto – sono ancora in pieno foliage. Dai boschi di Campaegli e Monte Livata sui Monti Simbruini, a Carpineto Romano sui Monti Lepini. Faggi e castagni dalle foglie dorate sono anche sui Monti Cimini, tra Fogliano e Vetralla, ma anche a Oriolo Romano, nella Faggeta Depressa o a Manziana, nel bosco di Macchia Grande”.

Il fascino del foliage, attrazione irresistibile per gli escursionisti e per gli amanti della natura e calamita per gli artisti, ha spinto il Crea a lanciare un concorso fotografico a tema: “Il Foliage in un click, scatti nel bosco”. In giuria, scienziati e professionisti delle immagini, come il fotografo Elio Vergati e lo scenografo Francesco Bronzi. In palio, il certificato di ‘guardiano della natura’, la pubblicazione della foto vincitrice su una testata di prestigio e un tour nella foresta con guide d’eccezione: gli esperti del Crea. Le informazioni per partecipare sono sul sito lifefoliage.eu.

Leave a comment

Per rimanere sempre aggiornati sulle iniziative di LIFEFoliage
iscriviti alla nostra Newsletter
Forest planning and earth observation for a well-grounded governance

The Life Foliage project has received funding from the European Union under grant agreement LIFE FOLIAGE (LIFE19 GIE/IT/000311)

The information and views set out in this website are those of the author(s) and do not necessarily reflect the official opinion of the European Union. 
Neither the European Union institutions and bodies nor any person acting on their behalf may be held responsible for the use which may be made of the information contained therein.

Life Foliage © 2022. All Rights Reserved. Privacy Policy |  Developed by Divulgando Srl

it_ITItalian